You are currently browsing the monthly archive for novembre 2014.

Quando la vecchia si vide allo specchio, per esempio.

Come sono diventata vecchia.” Disse. Ma mentiva.

La vecchia, in quanto vecchia non poteva vedersi vecchia.

Impossibile era, per lei.

Perché teniamo procedure di sicurezza e protezione, sai?

Se il diciottenne si svegliasse di colpo una notte. Si alzasse.

Ed allo specchio si vedesse (per magia) per maledizione

con la faccia con la pelle dei suoi futuri cinquantanni, (morirebbe) vomiterebbe.

Sono io? Stai scherzando?”

Ma invece, ma invece, scivolando secondo dopo secondo, per anni e poi decenni, sempre distratto da altro.

Un giorno, non più diciottenne ello si alzerà.

Andrà allo specchio (nel bagno) e si vedrà trovandosi mica male per quel momento, di colpo, una notte.

Mica male. Eh. Per aver gli anni che ho…” Mica male. Mica male, penserà.

gipi-5-640

Gipi – unastoria

(prendete e leggetene tutti.)

pagine

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 6 follower

Ayahuasca∞

Ayahuasca Italia

bongiornoesseova

svegliatevi dal sonno dormiglioni, ché giunta l'è per voi la gran cuccagna

River

o un blog o questo http://www.youtube.com/watch?v=ReNClSqCq8w

ilmiomanifesto

o un blog o questo http://www.youtube.com/watch?v=ReNClSqCq8w

gagrito

il sonno della ragione genera gattini ciechi.

purtroppo

Quello che leggi qui è tutto autobiografico. Soprattutto le cose inventate.

Lo Sgargabonzi !

È UN MONDO PERFETTO PRIMA DELLA CADUTA

buoni presagi

Dio c'è. Ma ci odia

insanoloco

amarmi m'affatica

Cazzeggio Libero

Un po' cazzeggio e un po' no, dipende dal giorno

Storie di temporanea emigrazione

Con un piede da una sponda e uno dall'altra dell'Atlantico

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: